Una donna uccisa ogni tre giorni. Oltre cento donne in Italia, ogni anno, vengono uccise da uomini, quasi sempre quelli che sostengono di amarle. E’ una vera e propria strage. Ai femminicidi si aggiungono violenze quotidiane che sfuggono ai dati ma che, se non fermate in tempo, rischiano di fare altre vittime: sono infatti migliaia le donne molestate, perseguitate, aggredite, picchiate, sfregiate. Quasi 7 milioni, secondo i dati Istat, quelle che nel corso della propria vita hanno subito una forma di abuso. E se la violenza fisica è immediatamente riconoscibile, all’interno di una relazione di coppia ne esistono altre così subdole e striscianti che a volte sono fraintese con la “normalità”.
Ma come riconoscere i campanelli d’allarme di questi atteggiamenti?
Se ne parlerà lunedì 12 novembre, alle ore 18.00, a Statte, presso l’Auditorium della Scuola Media “Leonardo da Vinci”, nell’incontro pubblico “Ti amo da morire: imparare a leggere i segnali della violenza” organizzato dal Centro Antiviolenza “Rompiamo il Silenzio” con il sostegno dell’Ambito Territoriale n. 2 e del Comune di Statte.
Dopo i saluti del Sindaco di Statte Francesco Andrioli e l’Assessora alla Cultura Debora Artuso, interverranno Angela Lacitignola, Responsabile del CAV Rompiamo il Silenzio, Antonia Palmisano, Psicologa del CAV Rompiamo il Silenzio e Rosa Sciuto, assistente sociale e componente dell’equipe multidisciplinare integrata.
La serata si aprirà con un momento teatrale a cura di Giovanni Guarini e Delia De Marco del Teatro Crest.
L’evento si inserisce nella ricca rassegna “Dalla Resistenza alla Resilienza #nonsolo25novembre”, dieci giorni – dall’8 al 17 novembre – di incontri, riflessioni, presentazioni di libri, appuntamenti teatrali e concerti in dieci comuni della provincia di Taranto per sensibilizzare la cittadinanza sui temi della disuguaglianza di genere e sulla violenza che ne consegue.
Di seguito il programma completo “Dalla resistenza alla resilienza” nell’Ambito Territoriale di Massafra:
Giovedì 8 novembre – Palagiano (Sala video dell’I.I.S.S. Bellisario-Sforza): Incontro Pubblico La resistenza della differenza. Saluti di Domenico Pio Lasigna, Angela Liverano. Interventi di Irene Strazzeri, Angela Lacitignola, Antonia Palmisano
Sabato 10 novembre – Massafra (Teatro Comunale Resta): Faraualla in concerto. Saluti di Maria Rosaria Guglielmi, Paola Cellamare
Martedì 13 Novembre – Mottola (Istituto Comprensivo Manzoni): Incontro con gli alunni “Linguaggio e stereotipi” a cura di Donatella Caione (Matilda editrice) e Antonia Palmisano
Mercoledì 14 Novembre – Massafra (Centro antiviolenza Rompiamo il Silenzio): Laboratorio di Caviardage rivolto alle donne del Centro antiviolenza a cura di Patricia Zapata
Tutti gli eventi sono a ingresso libero. Per info: +39 349 497 8561

© 2018, Redazione. Tutti i diritti riservati

Commenta