Roberta Di Laura - ballerina classica

La talentuosa danzatrice classica tarantina danzerà per il terzo anno consecutivo all’Interkulturelle Stadtteilfest Expressions a Colonia, evento multiculturale che ogni anno raggruppa centinaia di partecipanti nel parco di Glasstrasse nel quartiere di Ehrenfeld tra musica, danza ed attività culturali. La giovane é stata impegnata in una serie di Workshop nel corso dei quali é avvenuta la creazione della Coreografia che sarà messa in scena venerdì 14 Settembre.

Roberta Di Laura, ballerina professionista, insegnante e coreografa, Membro del Consiglio Internazionale della Danza di Parigi (UNESCO), Ambasciatrice della “Universum Academy Switzerland” di Lugano, diplomata in danza classica, moderna e contemporanea presso la Libera Università di Danza e Teatro di Mantova dopo superamento dell’esame dell’ottavo ed ultimo grado per la danza classica con riconoscimento da parte dell’Ajkun Ballet Theatre di New York, laureata in Arti e Scienze dello Spettacolo presso l’Università Sapienza di Roma, continua gli studi con il corso di laurea magistrale in “Teatro, Cinema, Danza e Arti Digitali” presso la stessa Università, ha seguito stages di perfezionamento con maestri di fama internazionale, primi ballerini ed ètoiles provenienti dalle maggiori Accademie del panorama della danza quali l’Accademia Vaganova di San Pietroburgo, Conservatorio di Musica e Danza di Parigi, Opera di Vienna, Bolshoi di Mosca, Balletto di Cuba, Opéra di Parigi, Balletto Reale delle Fiandre, English National Ballet di Londra, Contemporary Dance School di Amburgo, Steps on Broadway di New York e numerose altre. Ha preso parte a diversi stages presso prestigiose accademie quali la Scuola di Ballo del Teatro alla Scala di Milano, la Scuola di Danza del Teatro dell’Opera di Roma, la Scuola del Balletto di Roma e l’Accademia Nazionale di Danza di Roma.
Nel 2013, dopo selezione tramite curriculum, a soli 20 anni, è entrata a far parte del Consiglio Internazionale della Danza di Parigi riconosciuto dall’Unesco, la massima organizzazione a livello internazionale per tutte le forme di danza. Grazie alla nomina ricevuta è una delle poche danzatrici pugliesi ed italiane ad aver ottenuto la possibilità di nominare altri membri, offrire una certificazione internazionale ai propri allievi e partecipare ai Congressi Mondiali di Ricerca sulla Danza. Tra questi ha presentato lavori di ricerca per i Congressi svoltisi ad Atene, San Pietroburgo, Canada, Florida, Varsavia, dove è stata protagonista di una mostra fotografica presso l’Università di Varsavia e il Museo Nazionale Etnografico di Varsavia, in Ucraina, ad Avignone e a Tokyo dove è stata l’unica italiana a inviare un lavoro di ricerca sulla danza e a rappresentare l’Italia all’estero. Inoltre nel corso del 50° Congresso Mondiale Danza svoltosi ad Atene è stata presentata la sua tesi di laurea “Ida Rubinstein: rivoluzione tra teatro e danza”.
Ha vinto diversi concorsi e borse di studio, ha curato le coreografie per diversi importanti eventi ed è stata invitata a danzare in numerosi e prestigiosi eventi in Italia e all’estero tra cui degni di nota il suo debutto in qualità di prima ballerina ed interprete principale nella produzione internazionale “Titanic Live Concert” con musiche di Robin Gibb (Bee Gees) e Robin J. Gibb, la sua partecipazione al “Festival Internazionale Sanremo Benessere”, “Giovani Eccellenze 2017 – Urbino” in qualità di ospite d’onore e a diverse tournée in Germania dove ha preso parte in qualità di danzatrice a vari i eventi tra cui “Festival Interculturale di Colonia” e “Amore, Amore. Die schönsten italienischen Liebesgeschichten” al fianco del celebre autore Reinhold Joppich. Si è esibita inoltre nel corso della Cerimonia di Apertura del “Cultural Diplomacy & Humanitarian Poetry Festival di Rabat in Marocco durante il quale è l’unica danzatrice italiana ad esibirsi ed inoltre riceve prestigiosi riconoscimenti dall’India per il suo talento artistico, “NatalArt 2017” – Tropea ed inoltre è stata protagonista di una fortunata tournée in Germania con il balletto “Lo Schiaccianoci” Sempre in Germania si esibisce inoltre nell’evento “Domenico Straface Live Konzert” presso l’Italienischer Gemeindesaal di Francoforte sul Meno, alla Frühlingsfest di Colonia, in occasione della WeltTanzTag ad Ulm e sulla celebre “Ulmer Schachtel” nell’ambito del progetto “Tanzen auf der Donau”.

© 2018, Redazione. Tutti i diritti riservati

Commenta