Anche quest’anno in una notte magica il cielo pulsanese verrà nuovamente illuminato dalle stelle del Rock e del Metal.

Ritorna, infatti, l’ormai immancabile appuntamento con il Rock Metal Fest, la manifestazione organizzata dall’Associazione Rock Metal Events Onlus con il patrocinio del Comune di Pulsano, del Centro Servizi Volontariato di Taranto, della Provincia di Taranto e della Regione Puglia.

L’evento, un mega concerto con la performance di cinque band, celebra quest’anno la sua decima edizione.

Il concerto, come sempre gratuito, avrà inizio alle ore 20.00 di venerdì 17 agosto e si terrà presso la zona Industriale di Pulsano, Strada Provinciale 109, in pratica poco prima di entrare in paese provenendo da San Giorgio Jonico; è prevista la presenza di stand con merchandising e lavori di artigianato, oltre a cibo e bevande. (Info Paolo Ventruti Cell: 3478734877 rockmetalevents@gmail.com).

La manifestazione è stata presentata in conferenza stampa con l’intervento di Franco Lupoli, Sindaco di Pulsano, Alessandra Chiara D’Alfonzo, Vicesindaco e Assessore alla cultura, Antonio Basta, Consigliere comunale delegato allo spettacolo, nonché di Paolo Ventruti e Maria Cristina Tomai Pitinca, rispettivamente Presiodente e Vicepresidente della RME Onlus.

Per questa decima edizione la RME Onlus ha fatto le cose in grande: pur mantenendo la formula ormai ampiamente collaudata che vede gruppi emergenti esibirsi sul palco, ha infatti deciso di invitare a suonare anche i Necrodeath, band italiana di fama internazionale (Thrash Metal da Genova/Milano) che concluderà la serata con il suo concerto.

I Necrodeath sono una thrash/black metal band italiana, formatasi nel 1984 a Genova per idea del batterista Peso e del chitarrista Claudio; la loro musica è un connubio tra un violento thrash metal e uno stile vocale tipico del black metal, corredato da testi prettamente anti-cristiani. Oggi i Necrodeath sono uno dei gruppi più famosi a livello europeo in questo genere musicale.

Oltre all’headliner si esibiranno altre quattro band selezionate attraverso il consueto bando diffuso online: gli Steel Raiser (Heavy Metal da Catania), gli Overkhaos (Progressive Metal da Taranto), i Reality Grey (Modern extreme metal da Bari) ed i 17 Crash (Hard Rock / AOR da Livorno).

Quest’anno la RME Onlus si è avvalsa, per la realizzazione della locandina della decima edizione, della collaborazione di un noto fumettista tarantino Enzo Rizzo, conosciutissimo tra gli amanti dei generi Rock e Metal, il quale ha “prestato” il suo personaggio Haevy Bone, il killer di Rockstar, come protagonista del manifesto ufficiale dell’evento.

Nato nel 2009, il Rock Metal Fest ha sempre avuto un buon riscontro sul pubblico, soprattutto giovane, incontrando anche i favori della critica, specializzata e non; in questi anni ha anche ottenuto brillanti risultati, come il riconoscimento da parte della Regione Puglia di “Azione di Marketing Territoriale”, conseguiti grazie all’impegno dei volontari della RME Onlus che ha portato l’evento a crescere negli anni, sia sotto il profilo organizzativo, sia sotto quello del consenso di pubblico.

© 2018, Redazione. Tutti i diritti riservati

Commenta