Nella giornata di ieri, nel corso di mirati servizi di contrasto al furto di energia elettrica, gli agenti del Commissariato Sezionale Borgo con l’ausilio di personale dell’Enel, hanno accertato in uno stabile del Borgo quattro prelievi fraudolenti di energia lettera attraverso un sistema di Bypass a monte del contatore.
L’ammontare del danno economico è stato stimato intorno ai 40.000 euro.
Quattro persone sono state denunciate in stato di libertà.

© 2017, Redazione. Tutti i diritti riservati

Commenta
Redazione
Tarantini Time - E' tempo di essere tarantini. Contatta la redazione: tarantinitime@gmail.com