Nella vita di tutti giorni i bambini possono essere vittime di incidenti di varia natura, in taluni casi anche con gravi conseguenze, situazioni che potrebbero essere evitate se fossero stati sensibilizzati e informati, con modalità idonee alla loro tenera età, su questi pericoli.

A tal fine l’Associazione di Protezione Civile “Pinuccio Giacobelli” di Montemesola ha organizzato “Conoscere il rischio è un gioco da ragazzi”, un progetto di prevenzione realizzato in collaborazione con il Centro Servizi Volontariato Taranto nell’ambito dell’invito 2017.

Da lunedì prossimo, 27 novembre, a venerdì 1 dicembre, i volontari dell’Associazione “Pinuccio Giacobelli” si recheranno presso le classi dell’Istituto Comprensivo Statale “Leonardo Da Vinci” di Montemesola, sia in quelle delle elementari che in quelle di scuola media.

I volontari della Protezione Civile porteranno nelle classi giochi creativi e filmati per poter insegnare ai bambini, in modo semplice e divertente, a riconoscere le situazioni pericolose che nella quotidianità possono incontrare ovunque: in casa, per strada e a scuola.

La metodologia didattica che i volontari adotteranno sarà quella più idonea per far capire ai bambini, in modo ludico e coinvolgente, tutti quei comportamenti utili a evitare o affrontare le emergenze come gli incidenti domestici, ma anche i terremoti, le alluvioni, e gli incendi.

Al termine del percorso di prevenzione è prevista una visita guidata presso l’Associazione “Arcobaleno” di Statte, per presentare agli alunni la realtà organizzativa di un’associazione di volontariato di protezione civile.

Con questa iniziativa dell’Associazione “Pinuccio Giacobelli”, inoltre, intende valorizzare la figura del volontario e, più in generale, l’importanza del volontariato per una cittadinanza più attiva e consapevole.

© 2017, Redazione. Tutti i diritti riservati

Commenta