Ancora una settimana e poi sarà tempo di toglierei i veli sulla mostra “IO T’AMO – Un racconto d’amore lungo 90 anni”. La manifestazione organizzata dal Taranto Club DodicesimoUomo, sarà inaugurata giovedì 21 settembre presso le sale interne del Castello Aragonese di Taranto e si concluderà lunedì 25 settembre.

A presentare la rassegna ed a fare il punto sullo stato dell’arte dei lavori ci ha pensato Mimmo Frusi, presidente del Club.

L’idea di lavorare per realizzare una mostra diversa dalle solite ci è balenata in testa sin dal primo giorno vita del Club . La città di Taranto ed il Taranto Calcio – ha spiegato Frusi -, hanno una storia importante ed uno degli obiettivi di questa esposizione e del nostro Club è quello di valorizzare ciò che è stato rendendolo fruibile a tutti. Vogliamo riportare alla luce quelle pagine, ai più forse sconosciute, ma che assumono un valore significativo nell’arco dei nostri primi novant’anni. Stiamo ultimando i preparativi, ma possiamo dire che il grosso è fatto. Abbiamo contattato diversi ospiti che ci hanno confermato la loro presenza. Parliamo di vecchie glorie rossoblu, piuttosto che di qualche ex tecnico e di qualche dirigente rimasto nel cuore dei tifosi. I nomi importanti non mancano, ma non vogliamo svelare nulla”.

Il Presidente ha poi voluto rivolgere un pensiero a coloro che si stanno spendendo per la realizzazione dell’evento: “Un ringraziamento particolare va ai soci fondatori che stanno lavorando alacremente da oltre un mese, al pari dei tre collezionisti (Franco Valdevies, Nico Molendini e Carlo Esposito) che con i loro cimeli, alcuni davvero rari, ed il loro preziosissimo apporto stanno per colorare di rossoblu le sale interne del Castello Aragonese. A tal proposito permetteteci di mettere in risalto la nostra gratitudine nei confronti della Marina Militare che ci ha messo a disposizione una location unica del suo genere, del Comune di Taranto e della F.I.G.C. che hanno concesso a questo evento il loro patrocinio, così come di tutti i partner commerciali che hanno sposato la nostra causa”.

Appuntamento quindi a giovedì 21 settembre per il taglio del nastro: “L’auspicio – conclude Mimmo Frusi -, è di riuscire a coinvolgere quanti più appassionati possibile. Ci piacerebbe contribuire a risvegliare l’amore di una piazza che storicamente non ha mai fatto mancare alla squadra il proprio supporto”.

 

Redazione
Tarantini Time – E’ tempo di essere tarantini. Contatta la redazione: tarantinitime@gmail.com

© 2017, Redazione. Tutti i diritti riservati

Commenta