Nella mattinata odierna, presso la caserma “Guardia Cosimo Bruno”, sede della Sezione Aerea di Manovra della Guardia di Finanza di Grottaglie, si è svolta la cerimonia di avvicendamento del Comandante del Gruppo Aeronavale di Taranto, tra il Tenente Colonnello pilota Alessandro De Blasio – cedente – ed il Tenente Colonnello Emilio Vitrone – subentrante.
Alla cerimonia, svolta alla presenza del Comandante Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza di Pratica di Mare, Generale di Brigata Angelo Senese, ha preso parte una rappresentanza di Ufficiali, Ispettori, Sovrintendenti, Appuntati e Finanzieri, in servizio presso i Reparti Aeronavali e territoriali del Corpo.
Il Tenente Colonnello Emilio Vitrone è nato a Messina, ha 44 anni, è coniugato ed ha 1 figlio; entrato in Accademia nel 1992, è laureato in Scienze della Sicurezza Economica e Finanziaria. Ha maturato esperienze professionali in diversi incarichi di comando e di staff ed ha una consolidata conoscenza nel campo delle operazioni aeronavali: ha da ultimo comandato la Stazione Navale di Cagliari conseguendo brillanti risultati nel campo della polizia ambientale, economico – finanziaria e del contrasto ai traffici illeciti via mare.
Il Gruppo Aeronavale di Taranto quale Reparto di proiezione opera principalmente al di fuori delle acque territoriali per prevenire le molteplici minacce provenienti dall’alto mare, coordinandosi con gli altri Reparti del Corpo nelle successive fasi repressive mentre in ambito internazionale:
 è punto di riferimento dell’Agenzia Europea FRONTEX con sede a Varsavia, per le attività concernenti il contrasto all’immigrazione clandestina ed al traffico di esseri umani;
 svolge l’attività di Local Operational and Coordination Point nell’ambito della rete di pattugliamento europea (European Patrolling Network) ed è preposto alla collazione delle informazioni provenienti dalle varie piattaforme di sorveglianza e di intelligence, nonché alla gestione giornaliera delle attività di contrasto dei flussi migratori clandestini; in tale contesto, coordina i mezzi aeronavali interforze (Guardia di Finanza, Capitaneria di Porto e Marina Militare) con le Unità aeronavali greche, nella comune zona di pattugliamento;
 assolve sotto l’egida della cennata Agenzia Europea FRONTEX alla funzione di “Local Coordination Centre” nell’Operazione internazionale congiunta denominata “TRITON 2017”, per il contrasto ai flussi migratori clandestini, anche con l’impiego di qualificato personale dipendente quale Liaison Officer a bordo degli assetti aeronavali esteri.

Redazione
Tarantini Time – E’ tempo di essere tarantini. Contatta la redazione: tarantinitime@gmail.com

© 2017, Redazione. Tutti i diritti riservati

Commenta